• Silvana - Colorete Mua

Bellezza e autostima: Come ci sentiamo e come ci possiamo riprendere da questo delicato periodo?

Aggiornamento: 21 mag 2020

Io mi chiamo Teresa, sono una donna di 48 anni, in passato ero una grande sportiva, amavo tanto il mio corpo e lo curavo tanto, sempre ho seguito gli ultimi trend della moda, i colori non sono mancati mai nei miei vestiti e neanche nel mio trucco, amavo truccarmi! Cercavo sempre di stare e sentirmi bene con me stessa. Da un paio di anni a questa parte la mia vita è cambiata, il panico e la paura hanno preso possesso della mia vita. Devo dire che stavo migliorando, fino a quando è arrivato questo virus che ha finito di stravolgere la mia vita....Ormai non mi guardo più allo specchio, solo penso a cosa potrei mangiare per poter combattere questa tristezza che mi irrompe, non mi voglio più vedere davanti allo specchio ...




Teresa ovviamente è un nome finto, ma di storie come quella di Teresa ce ne sono purtroppo moltissime e sono sicuramente aumentate in questo periodo di quarantena.

Non è stato facile per nessuno dai più piccoli alle persone anziane. Sicuramente questa chiusura obbligata ci ha fatto rivedere il meglio e il peggio non solo degli altri ma anche di noi stessi. Abbiamo combatutto dei momenti di grande tristezza, solitudine, rabbia, ansia ma ancora siamo qui e se stai leggendo questo articolo sicuramente hai voglia di ribaltare questa situazione.

Racconti di persone che in questo momento non si ritrovano più nei loro corpi…E'come se si guardassero da una nuvola senza la consapevolezza che quell' IO che si trova laggiù è il proprio corpo. Ed è cosi che si abbandona tutta la parte estetica del nostro corpo, non si riesce più a guardarsi allo specchio, è sicuramente una grande sconfitta per l'autostima ... ma non possiamo ne dobbiamo arrenderci! Bisogna lavorare tantissimo per poter recuperare il nostro amor proprio. La buona notizia è che bastano piccoli passi alla volta per rialzarci e recuperare tutto ciò che abbiamo perso durante questo prezioso tempo, non solo dal punto di vista estetico ma anche dal punto di vista spirituale.


La bellezza esiste, ed è appartenente a ognuno di noi, dobbiamo solo imparare a volerci bene, in modo tale di poter amare anche gli altri. Lo so, ci vuole tanto lavoro su noi stessi, e qui vi darò alcuni spunti/consigli che potranno aiutarvi a stare bene con voi stessi…


- Se hai la fortuna di lavorare in smart working, ogni mattina quando ti alzi devi pensare che vai in ufficio. Perciò il mio consiglio è sempre di seguire la tua normale routine come quando vai in ufficio … Non avevi mai fatto una routine di bellezza prima della quarantena? Allora è il momento di iniziare! Fai sempre la cura della tua pelle (skin-care) e truccati! Si, lo so! Non abbiamo tanto tempo alla mattina soprattutto se siamo mamme e dobbiamo in questo periodo dedicare il tempo ai nostri piccoli (oltre che lavorare). Ma un minimo di trucco ti potrà aiutare a sentirti meglio: un po’ di mascara, un rossetto, una BB cream o qualcosa che ti faccia sentire speciale….


- Quando si fa lo smart working, magari per chi non è stato mai abituato a farlo, si perde un po’ il senso dell'estetica e del tempo. Il mio consiglio è che oltre ad alzarti e fare la tua routine di skincare e trucco, non restare MAI in pigiama! VESTITI! Tu pensa che se hai una conference call sarai già pronta per assistere e ti sentirai più sicura stando bene con te stessa. Ovviamente puoi stare più comoda di quello che puoi indossare per andare in ufficio, ma NON trascurarti mai! In questi momenti conta lo stato della nostra autostima .. Se sei in un periodo con l’autostima particolarmente bassa magari puoi provare a vestirti in maniera più chic, ricordati che ti devi piacere te stessa in primis. Prova ad abbinare i colori, magari seguendo dei consigli di armocromia o qualche abito che sai che ti sta bene e ti fa sentire importante quando lo indossi. Lo so, probabilmente pensi: “ma in questo periodo non ho fatto altro che ingrassare e non saprei cosa mettermi su! ”… fino a quando riuscirai a riprenderti fisicamente magari con qualche camminata ora che possiamo uscire, cerca dei vestiti più elastici in modo da stare più comoda, magari abbina un accessorio carino: una collana, un foulard o qualche altra cosa che ti faccia sentire meglio e soprattutto restare sempre elegante …. e qui va il prossimo spunto …


- Lo so che è difficile questo consiglio, ma devi riprovare…. Cerca di mangiare salutare, bere tanta acqua e tisane, soprattutto nei momenti di ansia. Puoi provare a sgranocchiare una carota per esempio per spezzare la fame. Cerca qualche brava nutrizionista che ti possa aiutare, ci sono tantissime che fanno anche delle sedute tramite skype che sicuramente sono disposte ad aiutarti. A volte so che risulta quasi impossibile, nel caso puoi cercare qualche appoggio di un/una bravo/a psicologo/a. Non ti darà più che benefici! Vedrai!


- Visto che ora possiamo uscire, puoi fare un po’ di attività motoria, come dicevo prima, approffita a camminare, camminare combatte la depressione, ci aiuta a risolvere, a concludere, a riflettere. Provare per credere! Se ti piace lo yoga e la meditazione, prova a farlo! Fare qualche ASANA sicuramente sarà di aiuto per rilassare la mente e lo spirito. Durante il periodo di lockdown tantissima gente ha donato del suo tempo e ha creato dei video su Youtube con delle lezioni molto interessanti che sicuramente possono fare per te.


- Leggi sempre e fai qualche attività che possa scollegarti dai brutti pensieri: lavora la maglia, fai cucito, finisci quel lavoro che non hai mai finito, guarda quella serie che sempre hai voluto guardare e non sei mai riuscito, crea giochi per i tuoi figli e gioca con loro (come quelli di una volta), aggiornati per il tuo lavoro con dei corsi online o magari semplicemente aggiornati per il tuo hobby preferito, PROGETTA! Ora è il momento per fare tutto questo …


E ricordati di queste regole:


  • Impara a riconoscere i momenti e le situazioni in cui i pensieri critici vengono fuori

  • Impara a non attribuirti la colpa di un insuccesso

  • Non essere troppo rigido con te stesso

  • Impara a perdonarti

  • Accetta le tue fragilità considerandole caratteristiche uniche

  • Dai un minor peso al giudizio e le critiche degli altri

  • Accettati con coraggio

  • Affronta il cambiamento e minimizza le tue resistenze

Ci sono tante altre situazioni, molto diverse da quello che ho scritto in questa mia riflessione, ma sono sicura che prendendo gli stessi consigli tutti riusciremo a superare questi momenti di debolezza, appesantiti per una situazione particolare come questa che stiamo vivendo. Vuoi raccontarmi la tua esperienza in questa Quarantena? Hai altri consigli utili magari da dare? Vuoi condividere qualche altro pensiero? Lasciatemi un commento e sicuramente ne parleremo in un prossimo post. Forza e non mollare!







Contattami se volessi collaborare con me!

Se volessi seguirmi sui social, trovi le icone qui sotto.


#COVID19 #autostima #consiglibellezza #trucco #coronavirus #depressione


102 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti