• Silvana - Colorete Mua

La cura della pelle: la routine per lo skincare.

Aggiornato il: giu 18

Questa volta dedicherò questo articolo per parlare di un argomento molto importante, sia dal punto di vista della bellezza sia della salute: la nostra pelle. Se pensiamo che si tratta dell’organo più esteso del nostro corpo, che protegge i nostri tessuti e i nostri organi da tutti i fattori esterni, possiamo capire l’importanza che ha.

Quando si parla di cura della pelle possiamo citare i top al mondo: i coreani. E dico i coreani perché in questo paese della lontana Asia, uomini e donne si prendono molto seriamente cura della loro pelle; del corpo ma soprattutto del viso. Lo skincare o la cura della pelle del viso è fondamentale per un'ottima riuscita di un make-up che va dal più semplice al più impegnativo. Per questo motivo, investire tempo nello skincare fa risparmiare: useremo sicuramente molto meno prodotti di make-up per equilibrare e rendere omogeneo il colore della pelle, come fondo tinta e correttori; il nostro viso resterà con un aspetto più fresco, sano e illuminato; i segni di espressione saranno molto meno evidenti e come conseguenza potremo vedere un ringiovanimento della nostra pelle.



Sicuramente ora mi chiedete: “ - Perfetto! Ma da dove iniziare? “. E qui vi racconterò i passi più importanti per avere una pelle con questo aspetto tanto desiderato. Quello che racconterò è prodotto dalla mia esperienza personale, professionale come Make-up Artist e da tutto il percorso formativo che ho fatto durante questi anni. Ho dedicato questi ultimi mesi a leggere e investigare il perché i coreani sono cosi ossessionati con la cura della pelle, e mi sono piacevolmente sorpresa aggiungendo alla mia routine tanti dei loro consigli (che vi dirò a continuazione): la doppia pulizia (double cleansing), l’uso delle maschere monouso, il suo effetto chok chok e tante altre cose molto interessanti che vi racconterò in un altro post dedicato.

Prima di entrare nel dettaglio degli step della routine skincare, è importante considerare che dobbiamo prenderci l’abitudine di fare la routine sia alla mattina (quando ci alziamo) sia alla sera (prima di andare a dormire).

Per la routine mattutina useremo prodotti più leggeri ma comunque protettivi contro i fenomeni atmosferici e l’inquinamento e durante la sera è consigliabile scegliere un prodotto più nutriente, specifico. Tutti i prodotti utilizzati dovrano essere scelti in base al tipo di pelle e la problematica che andremo a trattare. Vediamo i dettagli:


Step 1: Detersione

La pulizia del viso è fondamentale. Si dovrebbe fare alla mattina appena alzati (pulizia diurna), e alla sera, prima di andare a letto (pulizia notturna). I coreani hanno introdotto il concetto della doppia pulizia e il suo effetto magico e secondo me si tratta di un eccellente abito da introdurre alle nostre routine occidentali. Fatta questa piccola introduzione, ogni mattina e sera prenderemo un latte detergente o un detergente struccante di base oleosa (come suggeriscono i coreani) e lo applicheremo su tutto il viso, collo e decoltè (ricordate che anche collo e decoltè fanno parte dello skincare) facendo un massaggio con le nocche delle due prime dita della mano (la mano chiusa a pugno), nella stessa direzione dei muscoli, iniziando sotto gli zigomi, salendo e andando dopo verso il naso. Massaggiare con le punta delle dita il contorno degli occhi molto delicatamente.

Nel caso fossimo truccati, ci dovremo struccare con molta cura, massaggiando sempre con il detergente, togliendo tutti i residui del trucco. Sarebbe ideale massaggiare almeno per 3 o 4 minuti e alla fine di questo massaggio ritirare il resto del detergente con un panno umido in acqua tiepida (picchiettando dolcemente sul viso e MAI strofinando).

Per struccare gli occhi (mascara, eyeliner, matita e ombretti), impregnare un dischetto di cotone con dell’acqua micellare e lasciare per alcuni secondi sugli occhi in modo da far sciogliere il mascara, di nuovo massaggiare e per togliere completamente i resti di mascara, con un cotton fioc impregnato in acqua micellare, lo passeremo delicatamente sulle ciglie. A continuazione, con lo stesso detergente struccante di base acquosa, passeremo per tutto il viso massaggiando in modo delicato.


Step 2. Tonificare

Dopo aver finito la detersione, il massaggio e il risciaquo, la nostra pelle ha bisogno di un prodotto fondamentale e tante volte dimenticato: il TONICO. Il tonico serve per complementare la detersione, non solo riequilibra il PH della pelle ma idrata, chiude i pori e attiva le difese della nostra pelle. Si può applicare per completare il processo di pulizia dopo la detersione o si può semplicemente applicare con le dita picchiettando sul viso preferibilmente con il dito anulare che è quello che fa meno pressione.



Step 3. Idratazione e rinnovamento cellulare


In questa fase abbiamo un'ampia scelta di prodotti e dipendendo anche dalla problematica da trattare e dal tipo di pelle possiamo arrichire di più la nostra routine.

Nella cosmetica coreana possiamo trovare questi rivoluzionari prodotti chiamati essence che sono una via di mezzo tra un siero e un tonico e apportano idratazione e rinnovamento cellulare. Abbiamo anche una vasta gamma di sieri che vanno da quelli con una texture più leggera a quelli di consistenza più cremosa. Questi prodotti contengono molti più principi attivi di una crema e hanno diverse funzioni in base alla problematica e necessità della pelle da trattare: antirughe, idratante, illuminante, rinnovo cellulare, nutriente e tanti altri.

I prodotti più leggeri come l’essence o altri sieri leggeri possono essere applicati picchiettando delicatamente con il dito anulare e facendo un massaggio delicato con la palma delle mani. Invece i sieri più corposi si massaggiano con movimenti circolari con la punta delle dita in modo da riattivare la circolazione.

Un altro prodotto fondamentale per questa fase di idratazione è costituito dalle maschere. Ci sono le maschere tradizionali ma sicuramente quelle più rivoluzionarie sono le maschere in tessuto: cotone, cellulosa o hydrogel. Sono sicuramente uno dei prodotti TOP della cosmetica coreana e poco a poco vanno conquistando anche l’Occidente. Queste maschere vengono imbevute di un siero leggero, pieno di principi attivi ed estratti naturali che penetra nella pelle dopo una ventina di minuti. Queste mascherine dovrebbero essere applicate almeno una volta o due alla settimana. E’ importante che prima che venga applicata, la pelle sia perfettamente struccata e detersa. Una volta tolta, il prodotto rimanente sul viso non va assolutamente sciacquato ma massaggiato per il completo assorbimento. Siccome vengono abbondantemente imbevute di siero quello rimanente nella confezione, una volta applicata la mascherina, può essere spalmato ad esempio per le mani, decoltè e le parti più ruvide del corpo.


Step 4. Idratazione (Moisturizer), nutrizione e protezione


La zona del contorno occhi è molto delicata ed è un grande indicatore della salute della nostra pelle: le borse, le occhiaie, i segni dell’età, tutto si riflette in questa parte del nostro viso. E' una parte ovviamente importante perché contiene anche lo sguardo. Per questo motivo dobbiamo curarla con molta attenzione attraverso i prodotti dedicati per questa zona del viso che sono i prodotti per il contorno occhi. Ci sono diversi principi attivi anche sul contorno occhi: antirughe, sgonfiante, nutriente, illuminante e si può presentare in forma di crema, gel o anche patch per gli occhi. I prodotti in crema o gel vengono applicati picchiettando delicatamente nella zona, dall’interno verso l’esterno. Le maschere per gli occhi (o patch) si possono applicare una volta alla settimana per rinforzare gli effetti che si vogliono ottenere. Ovviamente le maschere per il contorno occhi vengono applicate dopo l’applicazione del tonico.

Per il resto del viso in questo step di idratazione, nutrizione e protezione della pelle si usano prodotti più ricchi come creme che vanno da quelle più idratanti e cremose, passando per quelle più nutrienti e lenitive dipendendo dal tipo di pelle. E queste si applicano sia nella routine mattutina sia in quella serale. Per quanto riguarda la consistenza e tipo di prodotto, si può applicare una crema, una emulsione o anche una lozione, dipendendo dal nostro tipo di pelle e dai fenomeni esterni (freddo, caldo, inquinamento, vento, umidità, ecc). Il prodotto scelto verrà massaggiato fino a completo assorbimento.

Per ultimo e sicuramente non meno importante degli altri prodotti della nostra routine è la Protezione solare con un fattore elevato. Ovviamente questo step viene incorporato alla routine mattutina e risulta indispensabile per proteggerci dei raggi solari che provocano non solo delle macchie e rughe sulla nostra pelle, ma anche malattie molto più gravi come il cancro alla pelle. Questo significa che non solo dovremmo metterla d’estate o quando c’è il sole ma TUTTO L’ANNO. Ancora non ti ho convinto? Lo so che sembra noioso quando si parla di protezione solare anche quando fuori è inverno o nuvoloso e addirittura piovoso, ma per capire l’importanza sarebbe anche interessante sapere quali sono gli effetti dei raggi UV sulla nostra pelle. Farò una piccola sintesi in modo da essere chiara: i raggi UV si comportano come i laser sulla pelle che si sparano direttamente sul derma danneggiando le fibre di collagene, che sono le proteine che donano sostegno e resistenza alla pelle ed elastina, che invece sono le proteine che mantengono la giusta elasticità della pelle. Ma non solo questo, danneggiano anche il DNA della pelle attraverso i radicali liberi più o meno distruttivi e questa è una delle cause del melanoma.





È anche importante considerare che questa routine dovrebbe essere fatta mattina e sera come ho già scritto in precedenza, ricordando che tutti gli acidi fotosensibili, come potrebbe essere l’acido glicorico o magari anche il retinolo, devono essere applicati durante la routine notturna per due motivi: per evitare l’esposizione al sole per il loro effetto fotosensibile ma anche perché il rinnovamento cellulare si produce mentre si dorme.

Una visita alla vostra estetista di fiducia per una pulizia profonda del viso ma anche per qualche trattamento di ossigenoterapia sarebbe importante da fare. Ricordate sempre che la salute della pelle non solo va accompagnata da prodotti di qualità ma soprattutto da quello con cui ci nutriamo. Un abbondante consumo di frutta e verdura di stagione, una ottima idratazione esterna e interna, bevendo soprattutto tanta acqua.

Vi consiglio anche l’acqua tiepida con il succo di 1/2 limone spremuto tutte le mattine in digiuno che è antiossidante, apporta tanta vitamina C, dimagrante, aiuta al sistema immunitario ma anche alla pelle, è anche un ottimo antinfiammatorio ed è un grande portatore di energia.

E per ultimo, DORMIRE. Dormire bene! Se avete dei problemi per conciliare il sonno sicuramente bere qualche tisana (melissa, passiflora, tiglio, valeriana, camomilla, ecc) vi aiuterà a rilassarvi. Vi è piaciuto questo articolo ? Se avete anche qualche altro consiglio per gli step dello skincare, scrivetemi qualche commento o magari di qualcosa che vi incuriosisce sapere di tutto ciò che vi ho raccontato. In breve tempo farò una dimostrazione in diretta attraverso Instagram di tutto ciò che faccio io per la mia routine della cura della pelle. Se volete potete seguirmi per più aggiornamenti sul mio canale di Instagram o Facebook. Buona routine!



Contattami se volessi collaborare con me!

Se volessi seguirmi sui social, trovi le icone qui sotto.


#COVID19 #autostima #consiglibellezza #trucco #coronavirus #depressione


0 visualizzazioni

Contatti - Privacy © 2019 Colorete Mua.

Happily created by Fern Room.